ISCRIZIONE ON LINE | IT | ES
chi siamoconcorso 2017informazionistagesincontri & spettacoliedizioni precedentisostenitoricontatti
Presentazione e obiettivi
Novità 2017
Staff
Foto & Video
Los Ganadores
Stages edizione 2015
1° Edizione – Aprile 2010
2° Edizione – Aprile 2011
3° Edizione – Aprile 2013
4° Edizione – Aprile 2015
Festival ed eventi
Accademie
Firme
Ristoratori
Tutti
Giuria
Premi della Giuria e Premi speciali
Manuel Betanzos
Alicia Márquez
Angel Atienza
Conservatorio Superior de Danza de Madrid
Arte y Flamenco
Centro de baile Jerez
Senovilla
Amay - Fabrica Flamenca
Tesori dal mondo
La Bienal de Flamenco de Sevilla
Festival de Jerez
Tablao El Arenal
Le location
Dove dormire
Dove mangiare
Come raggiungerci
Ristorante Pizzeria Marechiaro
Ristorante Pizzeria Marechiaro
Pizzeria Silvestro
Ristorante Pizzeria Augusto
Kipling Restaurant

LE NOVITA’ DELL’EDIZIONE 2017

A cura di Manuel Betanzos & Monica Morra, direttori artistici del Concorso

Tutte le informazioni e le specifiche in merito alle modalità di svolgimento del Concorso sono disponibili alla paginaRegolamento: modalità di partecipazione, di svolgimento e di iscrizione. Tuttavia, in questa nostra presentazione, ci preme specificare le novità importanti, che sono molte, in quanto dalle precedenti esperienze abbiamo imparato parecchio e intendiamo offrire sempre di più.

NUOVE SOTTOCATEGORIE E RIORGANIZZAZIONE DELLE STESSE

L’inserimento di nuove sottocategorie e la riorganizzazione delle stesse ha l’obiettivo di permettere a sempre più appassionati, Allievi e Professionisti di accedere al Concorso, e vivere questa particolarissima e importante esperienza inseriti in un contesto adeguato.

Nelle precedenti edizioni ci è spesso capitato di percepire timore, o peggio rifiuto, nell’avvicinarsi a questa manifestazione, adducendo come giustificazione il “non sentirsi all’altezza”, “non avere obiettivi professionali”, “non condividere il concetto di competizione”, “essere troppo adulti”. Ci piacerebbe chiarire, ancora una volta, che il Concorso, in generale, è rivolto anche e soprattutto a coloro che, non professionisti, scelgono di dedicarsi allo studio del baile Flamenco per passione, o come percorso di crescita artistico e personale, dedicandovisi con tenacia, impegno, e gran dispendio di energie, comprese quelle economiche. E’ proprio a tutte queste persone che la manifestazione è dedicata, con l’obiettivo di offrire loro un’esperienza non già di mera competizione, bensì di confronto e crescita, emotivamente assai coinvolgente, provando, perché no, ad aggiudicarsi un premio, a supporto di tutte le energie investite.

Naturalmente, in un progetto di questa natura, è logico, importante se non fondamentale dare spazio, opportunità e sostegno anche a tutti coloro che invece abbiano scelto di intraprendere un percorso professionale, con l’obiettivo di contribuire alla formazione di Artisti forti e consapevoli in Spagna e nel mondo. 

Per questo motivo abbiamo scelto di ampliare e riorganizzare le sottocategorie, affinchè ciascuno possa trovare il proprio “posto” e sentirsi a proprio agio nel vivere questa esperienza.

ALLIEVI

La categoria Allievi, dedicata ai non professionisti, in questa edizione sarà suddivisa in 3 sottocategorie, Allievi Junior (anni 14/17), Allievi (anni 18/30) e Allievi Senior Amatoriali (anni 31/…). Gli Allievi delle 3 sottocategorie, pur venendo considerati dalla Giuria in modo distinto, parteciperanno ad una classe comune, ove i Maestri Giurati monteranno una breve coreografia che i concorrenti danzeranno poi in piccoli gruppi. In questo contesto non è richiesto un numero specifico di anni di studio, né una particolare esperienza dal punto di vista dell’esibizione in palcoscenico; qui si intende accogliere tutti gli Allievi che studiano il baile Flamenco con impegno, che vorrebbero godere dell’opportunità di studiare di più, e che abbiano le capacità per sostenere una lezione di livello basico.

Inalterata l’opportunità che prevede che tutti coloro che riusciranno a superare la prima selezione ed accedere alla fase semifinale, avranno la possibilità di partecipare all’esibizione in Teatro, indipendentemente dall’ammissione alla finale; i finalisti selezionati si esibiranno in palcoscenico con il “numero di identificazione”, in quanto accederanno ai premi, mentre i semifinalisti, pur non potendo accedere ai premi, potranno comunque completare la loro esperienza, partecipando fino alla fine e vivere così l’esperienza del palcoscenico, accompagnati da musicos eccellenti e di fronte ad un pubblico di amanti e conoscitori del Flamenco.
 
Desideriamo precisare che la prima selezione, ossia la fase Eliminatoria Allievi, è utile a determinare unicamente la capacità dei partecipanti di seguire la lezione/coreografia di livello basico; qualora un Allievo venisse eliminato in questa fase, non significa necessariamente che non possegga talento e strumenti necessari per dedicarsi al baile Flamenco, ma può semplicemente significare che al momento del Concorso non è ancora in grado di seguire il livello Basico richiesto, e necessita dunque di ulteriore studio ed esperienza prima di potersi nuovamente confrontare.

SOLISTI

Novità anche per quanto riguarda la categoria SOLISTI, che si è deciso di suddividere chiaramente tra non professionisti e professionisti, formando così 6 sottocategorie.

Tre sottocategorie sono dedicate ai non professionisti, che per la prima volta o da breve tempo affrontano un baile in solitario, a cominciare dai Solisti Junior (anni 14/17) e proseguendo poi con i Solisti In Progress (anni 18/30); inalterata la terza sottocategoria, che nella precedente edizione ha emozionato Giuria e pubblico, ossia i Solisti Senior Amatoriali (anni 31/…), dedicata a tutti coloro, non professionisti, che, pur in età adulta e per puro piacere e crescita personale, si sperimentino in un ruolo solista. 

Diventano 3 le sottocategorie dedicate ai professionisti, che saranno invece le seguenti: Solisti Professionali Promesas (anni 18/25), Solisti Professionali (anni 26/40) e Solisti Professionali Figuras (anni 41/…), quest’ultima evidentemente dedicata a coloro con maggiore esperienza in ambito professionale.
Ci auguriamo che questa netta e precisa suddivisione dia modo agli appartenenti alle prime tre sottocategorie di sperimentarsi senza timore del confronto con i Professionali, che vantano evidentemente capacità e obiettivi differenti, oltre che maggiore esperienza.

COPPIE E GRUPPI

E’ una novità l’inserimento delle coppie in questa categoria, all’interno della quale abbiamo delineato una più chiara suddivisione. 3 le sottocategorie: Coppie e Gruppi non professionisti, ossia coppie e gruppi formati da Allievi di scuole e accademie o coppie e gruppi di Allievi indipendenti, di diversa provenienza, coloro che da anni investono tempo, fatica, impegno e denaro nello studio del baile Flamenco; Coppie e Gruppi misti composti da una percentuale di Allievi non professionisti e una percentuale di danzatori professionisti; Coppie e Gruppi professionisti, gruppo dedicato alle Compagnie e ai gruppi professionali.
I Gruppi, di tutte le sottocategorie, potranno essere formati anche da Allievi/Elementi indipendenti di diversa provenienza e non necessariamente appartenenti ad una scuola, o ad una stessa scuola. Le coreografie potranno essere curate da un Coreografo o dal Gruppo stesso.
Per le tre sottocategorie sono previsti premi in denaro per il coreografo e borse di studio presso le Accademie sivigliane per ciascun appartenente al Gruppo vincitore, oltre che eventuali Premi Speciali.

Ricordiamo una NOTA importante in merito alla qualifica di “professionista” e legata dunque all’inserimento nelle categorie. Per “professionista” si intende: 

colui/colei il/la quale svolga l’attività (a tempo pieno o come seconda/terza attività) di bailaor/bailaora solista e/o di Compagnia in contesti ove venga riconosciuto un cachet per l’attività svolta. Gli insegnanti/Maestri ai quali per la loro attività (a tempo pieno o come seconda/terza attività) venga riconosciuto un cachet, sono da considerarsi professionisti.

colui/colei che sia presente sul web (siti web di enti pubblici, siti web di enti/associazioni/scuole/organizzazioni private, social network) con la qualifica di bailaor/bailaora professionista, insegnante, conduttore/trice di corsi, Maestro/a di Flamenco, a prescindere dal riconoscimento di un cachet.

La Giuria, a proprio insindacabile giudizio, avrà la facoltà di non accettare un candidato (Allievo, Solista o Gruppo) che si presenti a concorrere in una categoria o sottocategoria diversa da quella di reale appartenenza; conseguentemente il candidato avrà la possibilità di concorrere nella categoria nella quale la Giuria riterrà opportuno inserirlo oppure ritirarsi dalla competizione. Il ritiro dalla competizione, in questo caso, non prevede il rimborso della quota di iscrizione. La Giuria si riserva altresì il diritto di revocare un premio assegnato qualora, a Concorso terminato, venisse verificata la partecipazione del candidato in una categoria diversa da quella di reale appartenenza.

La nota di specifica in merito alla qualifica di professionista ha l’obiettivo di preservare l’etica e l’integrità del Concorso, ma soprattutto intende consentire a chi non svolge – o non svolge ancora - alcuna attività professionale in ambito Flamenco di confrontarsi con “compagni di avventura” di pari esperienza. A tal proposito sono pensate le numerose categorie, alcune dedicate ai non professionisti ed altre dedicate ai professionisti: è sufficiente inserirsi nella propria.

PREMI DELLA GIURIA E PREMI SPECIALI

Oltre ai sempre più numerosi Premi della Giuria, borse di studio presso le 3 prestigiose Accademie sivigliane, godibili con i Direttori delle stesse e con i Maestri stabili, il Concorso offre anche quest’anno Premi Speciali, unici nel loro genere, pensati e appositamente istituiti con il chiaro intento di appoggiare e sostenere l’evento. In questa edizione, tali Premi verranno aggiudicati nelle diverse categorie a candidati scelti tra coloro che non si saranno aggiudicati Premi della Giuria, in modo da offrire opportunità di studio e perfezionamento ad un sempre maggior numero di partecipanti.

Al momento della presente pubblicazione sono in definizione ulteriori Premi Speciali; l’elenco dei Premi verrà costantemente aggiornato e pubblicato alla pagina dedicata. CONCORSO 2017 – PREMI
Dopo le esperienze vissute nelle precedenti edizioni, che non possiamo che definire magiche, tanto per quanto riguarda l’aspetto artistico che dal punto di vista umano, oggi vorremmo che il messaggio di accoglienza e di invito a partecipare a questo Concorso senza timore o vergogna arrivasse forte e chiaro, non solo ai professionisti, ma anche e soprattutto a coloro che, non ancora tali o che nemmeno ne custodiscono l’aspirazione, studiano baile Flamenco con passione ed impegno, pur con le difficoltà legate al vivere la propria passione lontani dalla “fonte”.

Vorremmo con noi tutti voi che a prescindere da età, mestieri e condizioni di vita, vi mettete in discussione ogni giorno investendo energie, tempo e denaro per coltivare tale passione nella vostra patria, contribuendo così alla diffusione del Flamenco nel mondo.

Questo Concorso è per voi, questa opportunità è per voi. Ve la meritate. 

Manuel Betanzos & Monica Morra
#NoCompitasComparte


CONCORSO 2017 - PREMI

Concurso  Flamenco Puro - Copyright 2017 | P.IVA 09289800014 | Privacy Policy Credits